La due giorni lombarda

Trasferta a Milano e  Varese di Non volevo morire così. Venerdì 17 Pier Vittorio Buffa ha partecipato all’evento “Libri che liberano“, organizzato all’Università Statale nell’ambito di Book City. Un pomeriggio dedicato al carcere, al lavoro degli studenti a Opera e Bollate, ai racconti di Arnaldo Gesmundo, autore di Il ragazzo di via Padova, L’avventurosa vita di Jess il bandito, e alle storie dei protagonisti di Non volevo morire così.

Il giorno dopo, a Varese, dov’era in corso il festival di giornalismo Glocal, l’appuntamento era alle 9 alla Sala Montanari. L’evento, organizzato dal festival in collaborazione con la sezione di Varese dell’istituto Calogero Marrone, aveva un titolo significativo: “La storia incontra il giornalismo”. In sala moltissimi studenti. Al tavolo, insieme all’autore, Angelo Zappoli per l’associazione Marrone e Robertino Ghiringhelli, docente di Storia delle dottrine politiche alla Cattolica di

Milano. L’attore Raffaele Musella, applauditissimo, ha letto alcune pagine di Non volevo morire così.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Due articoli pubblicati dalla Prealpina

by Scribd
 

pubblicato in News.

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*