Grazie, Pier Carlo

Pier Carlo con la madre e il padre

 

Una storia straordinaria fatta di volontà. dolore, passione. E amore, tanto amore.

E’ quella che stanno scrivendo Pier Carlo Morello e la sua famiglia (nella foto) e la si può leggere qui, sul Mattino di Padova.

Pier Carlo è un ragazzo autistico “non parlante”, ma, dall’altro giorno, è anche dottore in Scienze umane e pedagogiche. Un caso unico.

La mamma di Pier Carlo, il giorno della laurea, ha detto che “la vera conquista di oggi è la speranza di una vita diversa per tutti i ragazzi come lui». Non servono altre parole per capire che tutti dobbiamo gioire per l’alloro sulla testa di Pier Carlo. E che tutti dobbiamo qualcosa a Pier Carlo e ai suoi.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.